Mer. Apr 17th, 2024

Ancora diverse persone non sanno che cosa sia una fossa biologica, qual è il suo scopo e soprattutto come si pulisce perciò abbiamo pensato di preparare una breve guida che possa chiarire ogni dubbio in merito.

A che cosa serve una fossa biologica o un pozzo nero

La Fossa biologica è un sistema che viene installato nel momento in cui gli scarichi domestici non possono essere collegati alla normale rete di fognatura. è  un problema più comune di quanto si possa pensare e diverse abitazioni sono costrette a ricorrere a questa soluzione per la gestione delle acque reflue.

Si tratta di un sistema che serve soprattutto alle abitazioni che sono situate in luoghi isolati e impervie dove le fognature non arrivano.  Ad esempio Si tratta di una soluzione comune per tutte le abitazioni nelle zone montane.

Inoltre,  si fa ricorso alle installazioni del pozzo nero dove la rete fognaria non è abbastanza sviluppata e non riesce a raggiungere tutte le abitazioni. Purtroppo, il nostro paese non è all’avanguardia per quanto riguarda i sistemi idraulici e di fognatura. forse non tutti sanno che anche nelle città che sembrano più avanzate e moderne, la rete di distribuzione dell’acqua perde E assomiglia più a un colabrodo che ha un sistema idraulico efficiente.  disservizi,  mancanza di fondi e soluzioni obsolete si accumulano Anno dopo anno creando una situazione che costringe a ricorrere alla fossa biologica per gestire gli scarichi domestici che confluiscono tutti all’interno del pozzo nero, una sorta di Cisterna sotterranea.

Come si pulisce un pozzo nero

Dopo aver capito brevemente Che cos’è una fossa biologica E a che cosa serve, passiamo invece a un altro argomento che sta molto a cuore alle persone cioè la Pulizia. il pozzo nero è una vasca sotterranea che si riempie sempre di più nel corso del tempo senza vie di uscita per le acque reflue. Questo significa che occorre periodicamente svuotarle Rivolgendosi agli esperti dell’autospurgo a Roma.

Si  utilizza una autocisterna che preleva la parte liquida dal pozzo nero. Fatto ciò, il lavoro di autospurgo Roma non è finito. su tutte le pareti e sul fondo si deposita la parte solida che nel corso del tempo si diventa diventando più dura. Per rimuoverla, si utilizzano dei getti di acqua pressurizzata.

Tutto il materiale che viene poi prelevato da un pozzo nero deve essere conferito presso un impianto di depurazione delle acque, motivo per cui occorre sempre rivolgersi a una ditta specializzata in Autospurghi a Roma.

Di Grey